lunedì 22 dicembre 2008

Foresta amazzonica

L'ultima boutade di papa Maledetto XVI mi ha lasciato un attimino perplesso. Diciamo che sostenre che difendere l'umanità dai transgender sia più importante che difendere la foresta amazzonica, bè fondamentalmente, a parte che non capisco l'accostamento di idee, mi pare un attimino sproporzionato.
Mi sa che Ratzy si è fatto prendere dall'abitudine di dire la sua un po' su tutto. Gli chiederò consiglio per il pranzo di Natale...

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Il Papa Benedetto XVI ha spiegato oggi che salvare l'umanità dal transgenderismo è importante come salvare le foreste tropicali dalla distruzione. [...] Le foreste tropicali meritano, sì, la nostra protezione, ma non la merita meno l'uomo come creatura, nella quale è iscritto un messaggio che non significa contraddizione della nostra libertà, ma la sua condizione". (leggi tutto qui)

2 commenti:

stefan cok ha detto...

Anche sulla formazione dell'Udinese.. potrebbe esser utile..

Anonimo ha detto...

No, non toccatemi l'Udinese.... :P
Comunque, neppure io comprendo molto bene questo accostamento. Direi che, anzi, ci sta come i cavoli a merenda.
Saluti,

Aidlyn