venerdì 21 novembre 2008

Villari

La cosa divertente della vicenda della Commissione di vigilanza Rai è:

1 - che nessuno ancora capisce a cosa serve questa commissione di vigilanza, visto che non vigila, come ben ci ha insegnato il precedente governo Berlusconi;
2 - che il Pd c'ha fatto una figura di merda e tutto per essere leali con un partito, l'IDV, che con il Pd non è affatto leale;
3 - e alla fine l'accordo lo facciamo su Zavoli che ha 80 e passa anni... gioie della vetustà!
4 - e arriviamo al paradosso che Berlusconi chiede a Villari di dimettersi...

Ma... perché siamo così fessi a volte?

4 commenti:

Alessio ha detto...

comunque anche Villari non è che mi sembra questo gran personaggio.. io mi chiedo ma chi è ha deciso di mettermelo là?
Io credo che la figuraccia il Pd l'ha fatta proprio lì.. che uno del tuo partito non segua quello che decide il partito (o quello che sarebbe meglio per il partito!)

Comunque come dici tu.. la commissione di vigilanza cosa fa? sono solo poltrone in più..

Marco Rossi ha detto...

se pensiamo a che gente il Pd ha candidato... Binetti, Villari ecc...

...la prossima volta dobbiamo ricordarci di chiedere PRIMA ai candidati cosa pensano in materia politica... non DOPO!!!

Federico Portelli ha detto...

Veltroni ha gestito in modo ridicolo tutta la vicenda.
Villari si sapeva chi è. Un mastellide fatto e finito.
Zavoli andava bene, ma dovevamo proporlo prima - su iniziativa PD -quando ormai si vedeva che Orlando non aveva alcuna possibilità.
Quanto ai candidati del PD, chi è senza peccato scagli la prima pietra (o, visto che siamo in tema, il primo Di Pietro...).
Restando alal vigilanza, pensa a La Torre ed ai suoi pizzini...
Pure al Finocchiaro, che delusione. Ammetto che mi piaceva (politicamente, s'intende, anche se quando si atteggia fumando la sigaretta la trovo molto sexy): si fa trombare alla grande in Sicilia, lascia nuda l'opposizione in quella difficile regione rinunciando a guidare il c-sx e se ne torna a Roma a prendersi la ricompensa con la presidenza del gruppo? Non era meglio fare un accordo con la Borsellino e sostenere lei, come PD?

Un saluto.
Federico Portelli.

homoeuropeus ha detto...

Ho provato a chiedermi come avrebbero reagito in Gran Bretagna di fronte ad un caso Villari/Latorre.
Se ti interessa, leggi qui.