lunedì 29 ottobre 2007

Cortina si trasferisce. (Cordiali saluti)


A Galan e tutti i Galani,
la Cittadinanza di Cortina d'Ampezzo è felice di informarla che da domani ci spostiamo in Alto Adige.
Cordiali Saluti,
i Cortinesi


Non so se sia di questo tenore o di altra forma il messaggio che arriveerà a Galan. Comunque sia, al referendum consultivo per il trasferimento alla Provincia di Bolzano del comune di Cortina d'Ampezzo e altri comuni ampezzani della provincia di Belluno, non solo è stato superato il quorum del 50% +1 degli aventi diritto, ma hanno prevalso i sì di larga misura. Certo, ora nulla ancora è deciso, ma visto il parere favorevole annunciato dal Presidente della Provincia di Bolzano, Durnwalder, diventa possibile un effettivamente trasferimento della località turistica dal Veneto all'Alto Adige.

Che forse una buona volta Galan, invece che sbraitare contro i patri confini della Serenissima, si renderà conto che sarebbe il caso di destinare qualche risorsa in più alla montagna veneta???

Nel frattempo, mi giunge notizia che i preparativi per il trasferimento sono già iniziati. Si narra di preparativi grandiosi. Gli ampezzani contano di mettere tutta la vallata su un grande nastro trasportatori, che li porterà direttamente vicino a Bressanone. Poi, smonteranno le Dolomiti e porteranno via anche quelle. Già avviati i contatti con una multinazionale americana del settore immobiliare che per una cifra accessibile rileverà il pianoro disabitato che resterà in Veneto. Probabile il suo utilizzo per piazzarci palazzine popolari o un deposito di rifiuti tossici.

4 commenti:

Alessio ha detto...

No.. non se ne andranno! XD
Non gli è consentito andarsene!! XD
Arriva Galan e li picchia tutti (o se li mangia).. comunuque anche lì si lamentano tanto, ma alla fine è per avere quei due soldi in più.
Poi però gli ignorantoni non sanno che tipo in Trentino pagano più tasse che in Veneto.. (almeno rispetto a dove abito io, chi ci dava la casa in affitto pagava più tasse)... l'unica convenienza è nei contributi provinciali..
mah VENDUTI!!!

L'ORGOGLIO VENETO DOV'E'?!?!? XD

Marco Rossi ha detto...

sì infatti... anche in Alto Adige si pagano più tasse (e soprattutto SI PAGANO ahahah) ...

...cmq effettivamente Galan dovrebbe usare la minaccia "ve magno tutti!" >>> sarebbe più credibile mi sa...

ORGOGLIO AMPEZZANO!!!! LOL

stefan cok ha detto...

Comunque sinceramente tutta la cosa mi sembra il classico dimenticarsi di leggi vigenti per il semplice motivo che sono passati anni.. nel senso, Trentino e FVG sono regioni a statuto speciale per determinati motivi (e penso che sia giusto così). Ma che possa esserci un passaggio di comuni da una regione a statuto ordinario ad una a statuto speciale francamente mi sembra una scemenza che solo in italia può succedere. Proprio perchè lo statuto speciale non nasce dal fatto che gli altoatesini sono carini ini ini o noi friulgiuliani siamo tanto carucci, ma da precise motivazioni. Che si possono condividere (come me) o no (e infatti c'è anche chi dice che non hanno senso). Ma che singoli comuni effettuino il passaggio fra due entità concettualmente diverse, in un senso o nell'altro, mi sembra veramente assurdo.

Marco Rossi ha detto...

Infatti son d'accordo. Le regioni a statuto speciale esistono per un motivo. I loro confini andrebbero precisamente delimitati in maniera definitiva e per legge costituzionale, così com'è per lo Statuto di autonomia, in modo da evitare speculazioni "interessate" da parte di comuni di confine.